Successo statunitense a Paradiso

Il maestro fide Corey Acor, con 4.5 punti su 5, si è imposto in solitaria nella 18esima dell’Open “Scacchi in Paradiso”. Il 32enne statunitense ha precedeto il maestro internazionale Damir Levacic e l’italiano Marco Massironi, entrambi con 4 punti.

Pure a 4 punti, ma con uno spareggio tecnico sfavorevole, ha concluso il MF chiassese Simone Medici.

Seguono poi i ticinesi Vladimiro Paleologu (12., 3pt), Dragan Budakovic (14., 3pt), Antonio Schneider (15., 3pt), Alessandro Jones (17., 2.5pt), Giacomo Zecirovic (20., 2.5pt), Elisa Morotti (23., 2.5pt), Elena Tuor (26., 2pt), Francesco Raimondi (27., 2pt), Francesco Tedone (28., 2pt), Sergio Cavadini (30., 2pt), Federico Vannutelli (34., 1pt) Cesare Stoll (35., 1pt), Zoran Trivic (36., 1pt), Arturo Stoll (37., 1pt) e Fedor Nechai (38., 1pt).

Parallelamente all’open generale, si è disputato un torneo denominato “rising”, riservato a giocatori alle prime armi e “in rampa di lancio”. Il successo ha arriso a Mischa Domschke. Quarto il massasagnese David Milutinovic.

Sabato sera si è invece giocato un torneo blitz, che ha confermato al primo rango il maestro fide statunitense Corey Acor. Secondo Fabrizio Patuzzo, terzo Vladimiro Paleologu.

Risultati completi su: https://chess-results.com/tnr576488.aspx

Sito ufficiale della manifestazione: http://www.swisschesstour.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.