A Mesocco si parla tedesco

Doppia soddisfazione per il germanico Tobias Kolb (in foto), che nel Moesa Chess Festival di Mesocco ha conquistato il torneo e ha raccolto gli Elo necessari per superare la soglia dei 2300 punti, sinonimo di titolo di maestro Fide. Il 17enne si è imposto per spareggio tecnico sul chiassese FM Simone Medici, che ha pagato un inizio di torneo un po’ a rilento visti i due pareggi contro deglu under 2000. Seguono nella classifica altri due tedeschi, FM Nikolas Pogan e Syang Zhou.

Vladimiro Paleologu (6.) e Claudio Boschetti (10.) hanno concluso le loro fatiche con 4 punti. Antonio Schneider (23., 3pt) e Elena Tuor (29., 2pt) completano il poker luganese presente in terra grigionese.

Classifica completa su chess-results.com: Moesa Chess Festival

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.