CT Lampo Online ad Aurelio Colmenares

A causa della situazione straordinaria e di crisi sanitaria che sta continuando a condizionare la vita di tutti giorni, l’edizione 2020 del Campionato Ticinese Lampo si è svolta davanti a uno schermo e non sulle tradizionali scacchiere in legno.

La manifestazione ha comunque avuto un discreto successo, sia dal punto di vista numerico che di qualità dei partecipanti. Il livello è risultato infatti altissimo, grazie ad esempio alla presenza dei maestri fide Aurelio Colmenares, Simone Medici e Fabrizion Patuzzo.

Proprio i primi due hanno dato vita a una lotta parecchio serrata e nonostante lo scrontro diretto sia andato ad appannaggio di Aurelio, è stato necessario fare capo allo spareggio tecnico per separare i due contendenti. A conquistare il torneo è così stato il maestro fide “ginevrino”. Congratulazioni!

Sul gradino più basso del podio è salito Francesco Antognini, che ha dato prova di grande fairplay offrendo patta al futuro vincitore del torneo Aurelio Colmenares, quando quest’ultimo ha avuto un problema tecnico con la piattaforma di gioco online. Ai piedi del podio il già citato Patuzzo.

Il premio di miglior U20 è andato a Giacomo Zecirovic, mentre Tiziano Cavadini si è imposto tra gli U16.

Al torneo hanno partecipato 26 giocatori, di cui quasi un terzo provenienti dal circolo di Bellinzona.

Complimenti a tutti i giocatori per l’ottima riuscita del torneo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.