CTI 2019: Titolo a Fabrizio Patuzzo!

Il Campionato Ticinese Individuale 2019, svoltosi presso l’Hotel Colorado di Lugano, ha visto Fabrizio Patuzzo conquistare il suo sesto alloro cantonale. A differenza delle ultime 5 edizioni, quest’anno il titolo di campione ticinese non si è dovuto assegnare attraverso gli spareggi semilampo/lampo, ma il torneo è comunque rimasto incerto fino all’ultimo.

Prima dell’ultimo turno a veleggiare in vetta alla classifica a punteggio pieno c’era il luganese Claudio Boschetti, mentre il maestro fide sottocenerino aveva lasciato per strada mezzo punto contro l’italiano Lorenzo Cocconcelli. Lo scontro diretto finale ha visto però il successo di Patuzzo, che ha così compiuto il sorpasso al “fotofinish” e vinto il campionato ticinese 2019 in solitaria con 4.5 punti.

Oltre a Boschetti, a 4 punti hanno concluso pure l’italiano Ion Capata e il luganese Vladimiro Paleologu.

Solo sesto il maestro internazionale e numero uno del torneo Julien Carron, sconfitto dai due primattori del torneo e che ha probabilmente pagato il lungo periodo di inattività.

I premi speciali sono stati conquistati da:

  • Dario Cittadini (1. Seniore)
  • Giacomo Zecirovic (1. U16)
  • Cristian Matei (1. <1900)
  • Francesco Raimondi (1. <1600)

Da notare che il primo turno è stato allietato dalla presenza dell’ex campione del mondo e plurititolato grande maestro russo Anatolij Karpov. Complimenti a tutti i giocatori e all’organizzazione per l’ottima riuscita dell’evento.

I prossimi titoli cantonali messi in palio saranno quelli giovani: i campionati ticinesi individuali giovanili si svolgeranno ad ascona domenica 24 febbraio.

Durante lo stesso weekend si è svolta nel canton Berna la 18esima edizione del Burgdorfer Stadthaus-Open. Nel torneo vinto dal MF Oliver Sutter, settimo rango per Aurelio Colmenares (4pt). Adriano Käppeli (37esimo, 3pt) e Gabriele Botta (57esimo, 2.5) hanno completato la piccola delegazione ticinese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.