Mentone meta dello scacchismo ticinese

Da qualche anno a questa parte, Mentone ha calamitato l’interesse degli scacchisti ticinesi. Per la diciassettesima edizione dell’open internazionale, si sono recati nella località francese 7 scacchisti del nostro cantone.

Simone Medici, testa di serie numero 15 del torneo A, ha giocato al di sotto delle aspettative, scivolando al 41esimo rango finale con 4.5 punti su 9. Meglio è andata a Vladimiro Paleologu, classificatosi 31esimo con 5 punti. Tra i due sottocenerini troviamo il bellinzonese Edy Dell’Ambrogio (40esimo, 4.5pt). Rolando Caretti ha rispettato esattamente il rango di partenza, concludendo le sue fatiche al 71esimo rango (3pt).

Nel torneo B, Dario Cittadini partiva col difficile ruolo di favorito, forte del primo rango nella lista di partenza. Il bleniese si è però dovuto accontentare del 43esimo posto (4.5pt). Michele Gervasoni (7pt) ha invece mancato il podio di un soffio, classificandosi al quarto rango per spareggio tecnico. Bel salto in avanti per Leo Casalena, che pur partendo come testa di serie numero 76 si è classificato al 39esimo rango (4.5pt).

In totale erano presenti all’open 231 giocatori.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.