Vittoria ticinese a Stein am Rhein

L’incantevole cittadina sul Reno Stein am Rhein ha ospitato dal 29 al 31 gennaio il 5° Festival scacchistico. Per la prima volta l’evento SwissCHessTour è stato suddiviso in 2 categorie: il Master Open per gli over 1900 e il General Open per gli under 1900 Elo.

La concomitanza con il campionato a squadre germanico (Bundesliga) ha ridotto considerevolmente il numero dei partecipanti, tuttavia, grazie ai due ragazzini sprint Mircea Gherghel e Yasin Chennaoui, che hanno voluto giocare nel magistrale per accumulare esperienza, si sono potuti organizzare due tornei da 12 giocatori l’uno. L’Open Generale è stato vinto dal papà di Mircea, Sorin Gherghel, che nel penultimo turno ha fatto prevalere la sua esperienza nei sfida in famiglia con la figlia Maria. Il podio finale è il seguente: 1° Sorin Gherghel (SUI) 4/5, 2° Ioannis Kokkinis (SUI) 3,5/5, 3° Maria Gherghel-Butan (SUI) 3/5.

Il Master Open, che vedeva al via l’esperto MI tedesco Bernd Schneider e il forte FM olandese Filip Daniel Goldstern, è stato vinto dallo scrivente con mezzo punto di distacco sui 2 titolati. Nonostante una forte influenza stagionale che mi invitava a non giocare ma a mettermi a letto, il fatto che il numero dei partecipanti fosse dispari m’ha convinto a prendermi una pastiglia anti-virus e di gettarmi comunque nella mischia, evitando così spiacevoli forfait ai partecipanti.

Come quasi in tutti gli anni passati il mese di gennaio mi ha nuovamente portato fortuna. Sarà che sento la primavera in anticipo? Fatto sta che i tornei più importanti gli ho spesso vinti proprio nei mesi di gennaio e febbraio: Open di Mirandola 2013, 11 titoli cantonali, Open di Pontresina 2015 ecc. Ormai il mio Elo Fide sembra un elettrocardiogramma: su e giù, su e giù! Negli ultimi 12 mesi, pur avendo vinto 5 Open, sono riuscito anche a perdere 70 punti giocando molto male in 3 tornei. Con il K20 si fa in fretta a perdere 50 pt. in un solo torneo.

Ma torniamo al torneo! Tre giovani talentuosi guidati dal bravo bernese 16enne Samuel Krebs hanno giocato nel M per diverse ragioni: Samuel perché deve superare i 2000 Elo per poter beneficiare dei corsi di formazione della FSS; Yasin e Mircea invece per migliorare accumulando esperienza. Il primo è riuscito a concludere a 2,5/5 pattando brillantemente con il FM Goldstern. I due ragazzini hanno concluso entrambi con un dignitoso punto e mezzo su 5. Il podio finale: 1° Claudio Boschetti (SUI) pt. 4/5, 2° IM Bernd Schneider (GER) pt. 3,5/5, 3° FM Filip Daniel Goldstern (NED) pt. 3,5/5.

La classifiche e le partite si possono vedere sul sito: www.swisschesstour.com

Prossimo appuntamento SwissCHessTour: domenica 6 marzo, Gourmet Blitz da Simone. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.