Open natalizi: 7 ticinesi presenti

Da qualche anno a questa parte gli open natalizi maggiormente frequentati da rappresentanti del nostro cantone sono sicuramente quelli di Robecchetto e di Zurigo. Quest’anno erano 7 i ticinesi presenti.

XXVII Festival di Robecchetto con Induno (26-29.12.2015)
Anche quest’anno il trio composto da Vladimiro Paleologu, Simone Medici e Claudio Boschetti ha concluso l’anno scacchistico in Italia.
Nella località lombarda a raccogliere maggiori soddisfazione è stato il chiassese. Simone ha totalizzato 3.5 punti in 6 incontri e ha concluso il torneo al sesto rango, confermando così la posizione di partenza. Tra i risultati di rilievo va citato sicuramente il pareggio contro il numero 1 del torneo, FM Artem Gilevych (2408).Vladimiro ha giocato partite spettacolari e sicurmante interessanti, ma ha probabilmente raccolto meno di quanto avrebbe meritato. Con 2.5 punti ha concluso il torneo al 17esimo rango
Sottotono la prestazione di Claudio, che in 5 turni ha totalizzato 1.5 punti, frutto di 3 pareggi e di due sconfitte. Il luganese ha quindi purtroppo concluso il torneo nelle parti bassi della classifica.

Il torneo semilampo, giunto alla 22esima edizione e giocatosi domenica 27 dicembre, ha visto Simone Medici risultare ancora una volta il miglior ticinese. Con 5 punti su 7 incontri si è classificato al nono rango, poco avanti a Claudio Boschetti (11., 5pt). Vladimiro Paleologu, con 4.5 punti, è giunto 18esimo.

Risultati completi: http://www.vesus.org/Sito ufficiale: http://www.cavalliesegugi.com/

XXXIX Zürcher Weihnachtsopen (26-30.12.2015)
Se Robecchetto è stata “invasa” da sottocenerini, 4 giocatori a nord del Ceneri si sono recati a Zurigo. Tutti e 4 sono membri dell’Associazione Scacchistica Biasca-Lodrino: Andrea Pinchetti, Massimo Maffioli, Filippo Giudici e Enea Ratti.Nel Meisterturnier Andrea ha dato prova ancora una volta di grande solidità, giocandosela alla pari con giocatori che sulla carta risultavano più forti di lui. Con 3 punti, sinonimo di 1 vittoria, 4 pareggi e 2 sconfitte, il lodrinese ha migliorato di 11 posizioni il rango di partenza, classificandosi 76esimo.
Nell’Allgemeines Turnier Massimo ha concluso il torneo imbattuto (4 vittorie, 3 pareggi) e ha conquistato il 12esimo rango finale, rispecchiando grossomodo il numero di partenza.
Ai giovani Filippo e Enea sono probabilmente mancati un po’ di cattiveria agonistica e cinismo e non sono riusciti a trasformare in punti pieni posizioni interessanti. L’esperienza zurighese è stata comunque sicuramente utile per la loro crescita sportiva.

Nel torneo blitz serale del 28 dicembre il Ticino è stato rappresentato ottimamente da Francesco Antognini, che totalizzando 6 punti in 9 incontri si è classificato 16esimo. Da sottolineare la vittoria contro il grande maestro Dejan Pikula.

Risultati completi: http://www.chess-results.com/Sito ufficiale: http://weihnachtsopen.ch/

La Federazione Scacchistica Ticinese coglie l’occasione per augurare a tutti un 2016 ricco di soddisfazioni e successi, nella vita e negli scacchi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.