Bravi i ticinesi a Livigno

Domenica 19 ottobre è andata in scena la 19° edizione del tradizionale torneo Blitz  “La Smatoteda” di Livigno. Il torneo di 14 turni ha battuto ogni precedente record di partecipazione, con ben 50 partecipanti. Probabilmente il bel tempo ha contribuito parecchio, è raro trovare temperature attorno ai 20 gradi a metà ottobre a oltre 1800 m d’altitudine.

Il primo turno avrebbe dovuto iniziare puntualmente alle 9.30, ma per alcuni disguidi tecnici il simpatico team organizzatore guidato da Leonardo Leoni ha dovuto ritardare alle 10.30 l’inizio della Smatoteda.

Giusto per l’ora di pranzo si sono disputati i primi 8 turni che vedevano al comando Michele Blonna di Roma con 7 punti. Seguono a ruota, Claudio Boschetti e Roberto Sironi di Lecco.

Dopo il gustoso pranzo, tenutosi nella sala adiacente, la battaglia riprende puntualmente alle 14.30 con l’incontro decisivo, ai fini della classifica finale, fra Blonna e Boschetti alla prima scacchiera. Grazie ad alcune sviste in una buona posizione raggiunta da Blonna, Boschetti ne approfitta vincendo la partita. A questo punto era fatta; avendo già incontrato tutti i giocatori più forti, come la sorella del grande maestro Sabino Brunello, assente per un incontro a squadre in Germania, non c’era più nessuno in grado di interrompere la strada verso il successo finale di Boschetti.

La classifica finale vede 2 ticinesi fra i primi 4: 1. Claudio Boschetti 12,5/14  2. Roberto Sironi 12/14  Michele Blonna 11,5/14  4. Massimo Maffioli con un ottimo 10,5/14. Brava anche Elena Tuor di Lugano che con 7,5/14 si classifica seconda donna, dietro alla Brunello (9/14) al 22 esimo rango.

Il Blitz di Livigno è un appuntamento da non perdere. Gente simpatica, fantastici premi in denaro e in natura e, premi per tutti, offerti dai commercianti livignensi, sorteggiati al termine della premiazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.