Tornei estivi: risultati dei ticinesi (parte 2)

Continuiamo la carrelata dei tornei estivi che vedevano tra i partecipanti dei ticinesi…

48th Biel International Chess Festival (12-25.7.2014)
Andrea Pinchetti e Gabriele Todeschini sono gli unici due rappresentanti del nostro cantone che hanno partecipato ad una delle molteplici manifestazioni del festival. Il lodrinese ha venduto cara la pelle nell’impegnativo “Master Tournament” e ha dimostrato una grande solidità. Negli 11 turni ha ottenuto 8 pareggi (di cui 3 contro titolati) e ha subito 3 sole sconfitte. C’è il piccolo rammarico di non aver registrato alcuna vittoria, ma la performance è di assoluto spessore. Il chiassese non ha saputo migliorare la posizione di partenza ma ha giocato un buon “Main Tournament” conquistando il 38° rango finale su 150 partecipanti con 5.5 punti in 9 turni.
Sito ufficiale: www.bielchessfestival.ch

Open de Martigny (25-28.7.2014)
Due bleniesi si sono dati appuntamento a Martigny per la 23esima edizione del tradizionale open. Massimo Maffioli e Dario Cittadini hanno giocato un torneo identico, ottenendo gli stessi risultati in tutti e 7 i turni. Non riuscendo in alcun exploit, con 3.5 punti i due compaesani si sono dovuti accontenare di un piazzamento a metà classifica.
Sito ufficiale: www.uve-wsb.ch

Open de Genève (29.7-3.8.2014)
Aurelio Colmenares non poteva mancare nel torneo di “casa”. Lo studente ginevrino ha giocato un buon torneo conquistando un brillante decimo rango finale con 4.5 punti in 7 incontri. L’unico in grado di sconfiggerlo è stato il GM numero 1 del torneo Istratescu.
Sito ufficiale: www.fge-echecs.ch

Omegna Amateur Open (8-10.8.2014)
Alla tappa italiana del SwissCHessTour hanno partecipato 3 ticinesi, che hanno chiuso nella top10. Il migliore è risultato Vladimiro Paleologu che con 3.5 punti in 5 incontri ha concluso al quinto rango, confermando la posizione di partenza. Simone Medici e Claudio Boschetti hanno conquistato 3 punti. In testa dopo 3 turni, il chiassese è crollato nell’ultima giornata subendo due sconfitte. Il direttore del torneo ha concesso dei punti contro avversari sulla carta inferiore e non ha così potuto ambire ad un risultato di maggior spessore.
Sito ufficiale: www.swisschesstour.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.