Impegni estivi per diversi ticinesi (2)

Il primo articolo riguardante gli impegni estivi degli scacchisti ticinesi si era concluso con un resoconto parziale del Festival di Bienne e da quel punto riparto…

Biel Chess Festival
Nel Master tournament il Gabriele Botta era lanciatissimo verso una prestazione di grande spessore dopo aver bloccato sul pari 4 grandi maestri e 1 maestro internazionale. Peccato per la sconfitta al decimo turno contro il comunque ostico Gaehwiler. Con 5.5 punti il nostro maestro fide ha concluso al 45° rango, ma ha un volta di più dimostrato di potersela giocare anche contro dei grossi calibri. Nello stesso torneo, Fabrizio Patuzzo ha giocato un buon torneo, anche se l’inizio non è stato particolarmente brillante. La maggiore soddisfazione è arrivata all’ultimo turno, quando ha sconfitto il GM Cherniaev. Il momò ha conquistato 6 punti, chiudendo il torneo al 36° rango.
Presenza ticinese anche nel Main Tournament con Gabriele Todeschini. Il chiassese si è però ritirato dopo il 4° turno, quando con 3 punti si trovava nelle zone alte della classifica. Non sono note le ragioni dell’abbandono.
5 ticinesi hanno dato battaglia nel tradizionale torneo blitz, 3 di questi hanno concluso il torneo con 7.5 punto: i già citati Patuzzo e Botta e il brillante Andrea Pinchetti, capace di migliorare la sua posizione di partenza di oltre 40 ranghi. 7 punti per Aurelio Colmenares, 5.5 per Massimo Maffioli.
http://www.bielchessfestival.ch/

Martigny Open
Bandierina ticinese presente anche all’Open di Martigni, grazie a Andrea Pinchetti. Dopo un ottimo inizio, che l’ha visto pareggiare con l’IM Anita Gara, il lodrinese è incappato in due sconfitte contro giocatori sulla carta inferiori. Alla fine ha concluso il torneo al 55° rango, rispettando grossomodo l’ordine di partenza.
http://www.uve-wsb.ch/

Davos Open
Folta delegazione ticinese all’Open di Davos, che vedeva un ticinese quale organizzatore: Claudio Boschetti. Proprio quest’ultimo è risultato il migliore tra i rappresentanti del nostro cantone: con 3.5 punti ha concluso il torneo all’8° rango. Mezzo punto in meno per Vladimiro Paleologu, Simone Medici e Gabriele Ferrari. Edy Dell’Ambrogio e Dario Cittadini hanno conquistato 2.5 punti, sinonimo di 50%. 2 punti per la coppia formata da Rolando Caretti e Antonio Schneider. Qualche difficoltà in più per Simone Andreetta e Elena Tuor, che hanno dovuto accontentarsi di un punticino, frutto però di un bye.
http://www.swisschesstour.com/

Prossimo appuntamento assolutamente da non perdere? La maratona blitz di Lugano del 31 agosto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.