VII. Open di Lugano: Vince Maksimenko

Con qualche giorno di ritardo ecco il personale resoconto sul VII. Open Internazionale, che durante il weekend pasquale a attirato a Lugano fior fiori di giocatori da 8 nazioni differenti. Un torneo di altissimo livello e di assoluto interesse. Ecco qualche cifra per rendere un po’ l’idea della qualità del gioco proposto: il 50% dei partecipanti era pertatore di titoli FIDE, oltre l’80% aveva un ELO internazionale superiore ai 2000 punti e la media dei giocatori ha sfiorato i 2200 punti ELO!

Di assoluto interesse anche gli eventi paralleli e di contorno proposti durante i 5 giorni. Tra questi ricordo soprattutto il match alla cieca che ha incoronato Aurelio Colmenares primo campione ticinese della storia, ma anche la simultanea tra l’eccentrico GM Vladimir Epishin e volti noti ticinesi, l’esposizione di scacchiere proposta dai fratelli Rupp di Lucerna, la cena di gala,…

Ritornando al torneo principale, alla fine a spuntarla tra i due GM over 2600, l’indiano Chanda Sandipan e il già citato Epishin, è stato il terzo incomodo: Andrey Maksimenko!  Il GM ucraino ha concluso il torneo a 4.5 punti su 6 come il secondo e il terzo classificato, ma può vantarsi della vittoria grazie allo spareggio tecnico. Sul podio con lui il GM Epishin, nonostante una sorprendente sconfitta al primo turno contro il talento italiano Luca Moroni, e l’IM ungherese Istvan Sipos.

Primo ticinese il maestro fide Fabrizio Patuzzo, che con 3.5 punti ha conquistato un onorevole 11° rango. Brillantissimo il suo inizio di torneo, che lo ha visto vincere i primi tre turni e sconfiggere il GM Pavlovic e l’IM Dragojlovic. Nei successivi tre turni contro due GM e un IM non ha più trovato la vittoria, ma è ancora riuscito a fermare sul pari l’IM ungherese Hajnal.

Ai ranghi dal 16° al 18° troviamo il terzetto composta da Aurelio Colmenares, Vladimiro Paleologu e Claudio Boschetti. Tra gli altri risultati va ancora ricordata la brillante vittoria di Andrea Pinchetti contro l’IM Aranovitch e lo spettacolare pareggio di Paleologu contro l’IM Dragojlovic.

Un complimento particolare a David Camponovo, Sergio Cavadini, Giovanni Laube e a tutto il team organizzativo per l’ottima riuscita della manifestazione

Risultati completi su: www.scaccomatto.ch

Le partite sono visionabili e scaricabili al link: VII. Open Lugano: Le partite

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.