GdP 19.1.2013

Tornei del panettone

Domenica 6 gennaio presso la sede storica del club cittadino di Lugano, l’Albergo Pestalozzi che a scanso di equivoci e da strane voci di corridoio sarà ancora la sede – invidiata da molti – per tutto il 2013, e dove per 360 giorni all’anno si potrà giocare il nobil giuoco, si è svolto il tradizionale torneo del Panettone. Quest’anno organizzato da Antoni Schneider e che ha visto l’affermazione di Simone Medici che ha preceduto Franco Gobbi e chi vi scrive.

Mercoledì 9 gennaio 2013 grazie all’impegno del mesolcinese Luca Rossini è stato riproposto a Roveredo presso l’accogliente Ristorante Al Cairo, il blitz della Befana promosso da Scacco Matto Moesa, che da alcuni anni era rimasto in letargo. Come spesso accade nel mondo degli scacchi, scacchi e cucina si sono incontrati e i partecipanti hanno potuto assaggiare il famoso pollo al cestello della Zita. Il torneo di sette turni a sistema Svizzero ha invece prodotto una classifica eccezionale con ben tre giocatori al primo posto: Edy Dell’Ambrogio, Rolando Caretti e David Camponovo con 6 punti su 7.

Campionati Ticinesi e 1° Campionato ufficiale Ticinese alla cieca

Da oggi, invece, presso la Casa del Popolo di Bellinzona sarà messo in palio il titolo di Campione Ticinese. Il torneo proseguirà domani e domenica 27. Novità i primi due classificati avranno la possibilità di accedere alle semifinali del primo campionato Ticinese di scacchi alla cieca (sostenuto dall’ottica-gioielleria Bonaglia di Lugano). Alle semifinali sono già qualificati Fabrizio Patuzzo come n.1 della lista ticinese punti CH e Aurelio Colmenares campione dell’edizione dimostrativa dell’anno scorso.
Le semifinali si svolgeranno domenica alle ore 10.30 presso il Ristorante Domino di Agno in occasione del tredicesimo festival scacchistico Memorial Barbero. La finale è invece fissata a giovedì 28 marzo presso l’hotel Pestalozzi come manifestazione collaterale del VII New Open di Lugano.
Maggiori informazioni su: www.scaccomatto.ch e www.fsti.ch.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.