GdP 25.2.12

Cari amici, due settimane fa si è conclusa con successo, grazie anche al sostegno del Gdp quale media partner, la dodicesima edizione del festival scacchistico Memorial Barbero. Presso lo Snack Bar di Lugano cinquantadue appassionati si sono esibiti in tre differenti tornei.
La novità di quest’anno è stato il torneo, svoltosi in mattinata, dedicato agli specialisti del gioco lampo, denominato I Trofeo lampo Casati Management, che ha visto primeggiare il maestro Fide Valerio Lucani. Nel pomeriggio, la manifestazione ha dato spazio ai giovanissimi esordienti con il “I Trofeo Snack Bar Lugano”, vinto da Lorenzo Cedro che ha primeggiato in tutte le partite. Sul podio i giovanissimi Enea Ratti e Filippo Giudici di Ganna, seguiti dal giovane Alan Uniti. La giornata si è conclusa con l’avvincente I Trofeo Consulenza Albertoni, dedicato a giocatori esperti, vinto dal maestro Rolly Martinez. Per classifiche, info e foto: www.scaccomatto.ch.
Il prossimo appuntamento è il VI Open Internazionale di Lugano che si terrà dal 6 al 9 aprile presso l’Hotel Pestalozzi a Lugano. Gli organizzatori sono già al lavoro per portare a Lugano giocatori di livello internazionale. Giovedì 5 aprile, oltre ad una tradizionale simultanea, aperta anche ai principianti, è in programma un’altra sorpresa che svelerò nelle prossime settimane.

Per quanto concerne tornei rapidi segnaliamo il Campionato Ticinese Giovanile 2012 che si terrà  Domenica 4 Marzo presso il Centro ‘Spazio Aperto’ a Bellinzona. Per info contattare Giovanni Laube.

 

Per finire complimenti a Fabiano Caruana, il 19enne campione italiano salito di recente al settimo posto della graduatoria mondiale. In conclusione un vecchio adagio ma mai banale… gli scacchi si giocano con la mente e non con le mani! (Renaud Kahn).

 

Per finire complimenti a Fabiano Caruana, il 19enne campione italiano salito di recente al settimo posto della graduatoria mondiale.
In conclusione un vecchio adagio ma mai banale… gli scacchi si giocano con la mente e non con le mani! (Renaud Kahn).Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .
Per finire complimenti a Fabiano Caruana, il 19enne campione italiano salito di recente al settimo posto della graduatoria mondiale.
In conclusione un vecchio adagio ma mai banale… gli scacchi si giocano con la mente e non con le mani! (Renaud Kahn).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.