Risultati open natalizi

Erano sei, distribuiti equamente tra Ginevra e Zurigo, i ticinesi che hanno dedicato le loro vacanze natalizie agli scacchi in Svizzera. Tutti hanno dato del loro meglio, nel tentativo di tenere alto a livello svizzero il nome del Canton Ticino. Purtroppo non tutti ci sono riusciti.

A brillare maggiormente in quel di Zurigo è stato Gabriele Botta, capace di uscire imbattuto nel torneo chiuso ad inviti denominato “Meister gegen Jugend”, che faceva da cornice al tradizionale Weihnachtsopen. Grazie alle due vittorie ottenute nei primi due turni contro FM Schaufelberger e IM Huss e a 4 pareggi, l’esponente del circolo BiancoNero ha effettuato la miglior performance tra i giovani e ha conquistato il primo premio messo in palio dal fondo svizzero per la promozione dello scacchismo giovanile. Anche tra i “Meister”, nessuno è riuscito a ottenere più di 4 punti!
Quindi, dopo la norma di IM ottenuta ad Ascona, ancora un prestazione di rilievo per Gabriele, che da semplice promessa si sta sempre più rivelando una delle più belle realtà dello scacchismo ticinese.

Nell’Allgemeines Turnier, dedicato a giocatori sotto i 2050 ELO, Claudio Cucchiani e Massimo Maffioli partivano con buone prospettive, ma purtroppo entrambi hanno deluso le aspettive.
Claudio, testa di serie numero 2, ha alternato buone prove con gravi distrazioni, che non gli hanno permesso di ottenere più di 3.5 punti, che gli sono valsi solo l’84° rango.
Massimo era partito abbastanza bene. Infatti dopo 4 turni si trovava provvisoriamente in settima posizione. Sfortunatamente, le disastrose ultime due giornate, dove ha racimolato la miseria di mezzo punto contro avversari sicuramente alla sua portata, l’hanno fatto precipitare al 53° rango.
La mancanza di costanza, non ha permesso quindi ai due sopracenerini di ottenere un miglior risultato, sicuramente alla loro portata. Peccato per entrambi.

All’Open A di Ginevra, ottima la prestazione di Aurelio Colmenares, che ha concluso il torneo al decimo posto, mettendosi alle spalle nomi importanti come GM Michele Godena e GM Alexander Raetsky. Da segnalare che durante i 7 turni, l’unico in grado di sconfiggerlo è stato il numero 1 del torneo, il grande maestro serbo Ivanisevic. Due bei pareggi, contro il GM Khenkin (2630 ELO!) e l’IM Sedina, hanno condito la performance dello studente losannese.

Andrea Pinchetti e Edy Dell’Ambrogio hanno terminato le loro fatiche natalizie con 3.5 punti. Questo risultato va però letto in due modi differenti.
Il lodrinese ha dovuto alzare bandiera bianca unicamente contro 3 titolati ed ha saputo ottenere un bel pareggio contro l’IM Archangelsky e una bella vittoria contro il francese Schultz (2132 ELO). Andrea ha concluso così il suo torneo al 27° rango, 5 posizioni in più rispetto alla lista di partenza.
Per contro il bellinzonese, ad eccezione del GM Raetsky al secondo turno, non ha affrontato avversari di caratura internazionale, ma non ha saputo esprimersi sui suoi migliori livelli. Peccato per il black-out avuto tra il terzo e il quinto turno. Edy ha saputo parzialmente rifarsi grazie alle vittorie nelle due ultime partite.

I risultati dettagliati sono visibili nei siti ufficiali delle due manifestazioni.

Zürcher Weihnachtsopen
Open International de Genève

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.